La vita sul maso

La vita sul maso

Esperienze indimenticabili, a contatto con Madre Terra!

Lo Spitalerhof è un piccolo maso gestito da Erhard e Verena. Oltre al suo lavoro di insegnante, Erhard si occupa principalmente del bestiame e della manutenzione dei prati. I giovani bovini vengono tenuti per allevamento e pascolano durante i tre mesi estivi sulla malga di Verano. Pecore, diversi tipi di pollame, anatre e maialini d’ india arricchiscono la varietà di animali sul maso.

Verena invece si prende cura della casa e della famiglia, coltiva verdure ed erbe aromatiche nell’ orto dando peso ad una agricoltura sostenibile che rispetta la natura. Infine trasforma tutto ciò in deliziosi prodotti: creme, sciroppi, sali.

Provate anche voi a sentire la terra tra le mani, a conoscere di più su piante e il loro uso! Seminate e raccogliete voi stessi!

I nostri bambini Mia, Lucy e Juri portano un sacco di vita alla fattoria scoprendo sempre nuovi posti dove giocare ed esperiementare. Si divertono a cercare le uova nel pollaio e si prendono cura degli animai più piccoli: dei maialini d’ india e del nostro gatto ‘ Socke’ (=calzino).

Un grande aiuto con il lavoro sul maso viene dal nonno Luis, che regolarmente ci fa visita ed aiuta dove c’è bisogno di una mano.

 

L’ anno allo Spitalerhof ha mille sfacciature e ne vale sempre la pena di visitarlo:


In gennaio e febbraio giornate di sole limpido o nevicate fioccanti dominano la vita di tutti i giorni. La vita contadina si svolge prevalentemente all’ interno della stalla e della casa. di mattina e sera il contadino Erhard dà da mangiare ai bovini e alle pecore. I nostri pollami e le anatre, ma anche uccellini selvaggi e migratori, si radunano attorno ai cereali che li diamo, visto che in questa stagione fredda c’è ben poco che offre il terreno.

In caso di nevicate forti, il cortile si trasforma in una pista da slittino e i bimbi creano dvertenti creature di neve e ghiaccio!

Per sciare o altre attività sulla neve il comprensorio sciistico di Merano 2000, raggiungibile in 15 minut,i è perfetto!

www.meran2000.com
Orario bus Tschögglberg 156


A marzo contadina Verena raccoglie le prime foglie di punta di leone e gli usa per creare deliziose insalate. La natura si risveglia dal suo letargo.


In aprile le pecore escono dalla stalla e pascolano sul prato intorno al maso. E’ il periodo dove nascono i piccoli agnelli, il suono dei campanellini ci accompagna durante il giorno. Di tanto in tanto una gallina attraversa il cortile con i suoi piccoli pulcini, tanto teneri e carini!


A maggio inizia il lavoro nell’ orto: la semina viene fatta con grande cura e si segue la germinazione delle piante ancora fragili.


A giugno i cespugli di sambuco fioriscono ovunque. Con i fiori di sambuco prepariamo deliziosi scrioppi e profumate creme spalmabili. Le fragole e i ribes sono maturi e vengono mangiati dai bambini. Il profumo del fieno appena falciato riempie l’ aria e le serate invitano a soffermarsi e a godersi un cielo cristallino spettacolare!


A luglio la fattoria è in piena fioritura: farfalle, lucciole e api volano da fiore a fiore. Nell’ orto maturano le prime verdure: insalate, zucchine, piselli, barbabietole e molto altro ancora! Che gusto trovare in tavola le verdure appena raccolte, fresche fresche!


Ad agosto viene fatta la seconda falciatura: il fieno ‘gruemet’ è ricco di erbe aromatiche e piace soppratutto alle pecore! Adesso è il tempo di cominciare a conservare le verdure e la frutta per l’ inverno!


Settembre ed ottobre si chiamano ‘ autunno d’ oro’ qui sull’ altopiano del Tschögglberg: giornate favolose soleggiate invitano a passeggiate attraverso i colorati boschi, per visitare malghe ed osterie che offrono il tradizionale ‘ törggelen’ (= specialità locali di carne e salsicce, crauti e succo d’ uva ‘Suser’, e castagne arrostite).
In questo periodo i bovini e le pecore ritornano dai pascoli e rimangono  sui nostri prati attorno al maso finchè non arriva il primo gelo.


Novembre e dicembre invitano a rallentare un pò; a ritrovare tranquillità e pace e a ricaricare le proprie batterie. Il lavoro in stalla ricomincia, le pecore vengono tosate e la lana viene utilizzata come comcime nell’ orto o per bellissimi lavori in feltro effettuati da Verena con l’ aiuto dei bambini. Per chi cerca dei bei regalini i mercatini di Natale a Bolzano e Merano sono raggiungibili in circa 30 minuti.


Ogni periodo dell’ anno ha le sue particolarità e rende una vacanza allo Spitalerhof indimenticabile!

                     

Spitalerhof
Famiglia Laner – t +39 329 3791387
Via Verano, 100 – I 39010 Verano|Vöran – Alto Adige|Südtirol
contact@spitalerhof.bz.itCredits – PrivacyCookies